Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

NuovoHead 3

csen.it blu


regolamento FI


Progetti bn Formazione bn Eventi bn Pubblicazioni bn video official
Progetti wbn Formazione wbn Eventi wbn Pubblicazioni wbn video

Link esterni

I nostri siti:

carovana carovana carovana carovana carovana
carovana carovana carovana carovana carovana

 


IL 24 GIUGNO, IL CSEN ORGANIZZA AD AMELIA UN INCONTRO PER FAVORIRE LA CULTURA DELL’INTEGRAZIONE SOCIALE ATTRAVERSO LO SPORT (2)

locandina 24giugno2021 webGiovedì 24 giugno, a partire dalle ore 17, nella sede della Casa del Sole di via Moro 85/A, ad Amelia, l'Ufficio Progetti Nazionale del CSEN e il comitato provinciale CSEN di Terni, organizzano un incontro dal titolo “Sport educativo e di base come occasione per favorire la cultura dell’integrazione sociale”.

Lo scopo dell’incontro è quello di far conoscere i numerosi e qualificati progetti di sport sociale e sport integrato nel territorio della provincia di Terni promossi dal CSEN, primo Ente di Promozione Sportiva in Italia, e avviare un confronto pubblico con le Amministrazioni Locali, le scuole, le realtà del terzo settore e le Associazioni Sportive, con l’obiettivo di creare una rete sociale stabile nel territorio capace di articolare iniziative di sport sociale come strumento di aggregazione e integrazione. 

"Un'idea innovativa e aggiornata di sport - dichiara Andrea Bruni, Responsabile dell’Ufficio Progetti CSEN - attraverso la quale intendiamo porre l'attenzione sull'atleta e non sul risultato ad ogni costo. Con lo sport integrato vogliamo battere il razzismo, l'odio, la discriminazione verso un altro che consideriamo diverso. Vogliamo convincere i giovani che la gestione dei conflitti passi attraverso il confronto con le differenze e non con il rifiuto e la violenza, che non saranno mai in grado di risolvere il problema della diversità umana, che in quanto tale è per noi un valore ed una ricchezza. Con i progetti sociali il CSEN è impegnato a generare luoghi di relazioni umane e aggregazione in grado di contribuire a fornire risposte concrete alle domande sociali che il nostro tempo ci pone".

All’evento hanno già confermato la loro partecipazione Laura Pernazza, Sindaca di Amelia, Lorenzo Lucarelli, Assessore allo Sport Comune di Narni, Stefania Turreni, Assessora alla Cultura e Scuola del Comune di Guardea, Fabio Moscatelli, Delegato Provinciale C.O.N.I. Terni, Sergio Di Loreto, Responsabile Progetti Comune di Narni, Emanuele Pasero, Coordinatore degli Educatori Professionali della Usl Umbria 2 e dei Centri socio educativi “Il Faro” Narni e “CIRP” Porchiano, Silvia Camillucci, Coordinatrice CESVOL Terni, Tommaso Strinati, Associazione A.V.I. Umbria, Carlo Buzzicotti, Docente I.S.S. Gandhi di Narni, Mariacristina Belfiore, Docente I.C. Attigliano-Guardea, Andrea Bruni, Responsabile Nazionale Ufficio Progetti CSEN, Corrado Crovari, Presidente Comitato Provinciale CSEN Terni, Silvia Cimei, Referente Regionale Progetti CSEN Umbria.

Sono stati inoltre invitati professionisti del terzo settore, amministratori locali, dirigenti scolastici, ragazzi e ragazze dei laboratori sportivi e artistici dei progetti CSEN.

“Quando parliamo di sport integrato non ci rivolgiamo esclusivamente alle disabilità - dice Corrado Crovari, Presidente Comitato Provinciale CSEN Terni - e quindi al rapporto integrato che può intercorrere tra atleti non disabili e atleti con disabilità, ma parliamo di integrazione a tutti i livelli attraverso lo sport di base e dilettantistico”. 

“Le attività realizzate quest’anno nelle scuole e nel territorio hanno confermato, ancora una volta, la necessità di avere spazi di espressione e confronto non solo per i più giovani ma anche per gli addetti ai lavori - dichiara Silvia Cimei, Referente Regionale Progetti CSEN Umbria - con l’ascolto e la condivisione della responsabilità educativa tra docenti e operatori sociali siamo stati in grado di trovare soluzioni alternative all’isolamento sociale e continuare ad essere presenti ed offrire un ascolto attento favorendo l’apprendimento di gruppo in un contesto difficile”.

L’evento vuole essere un momento di riflessione sull’opportunità educativa che lo sport offre, e di come la pratica sportiva di base possa essere inserita nella gestione delle attività sociali con l’intento di condividere i valori del rispetto delle differenze e della promozione di nuovi progetti territoriali, attraverso la costruzione di comunità educanti alle quali proponiamo di assumere un ruolo individuale e sociale di responsabilità condivisa capaci di rispondere alle esigenze locali. 

Nell’occasione sarà possibile rivedere alcune riprese dei "Giochi Nazionali dello Sport Integrato", in programma a Grugliasco (TO) venerdì 18 giugno 2021, promossi dal CSEN, la cui prima fase si svolgerà con centinaia di atleti e tutor provenienti dalle regioni del nord Italia e nei quali sarà possibile creare le condizioni migliori per offrire a tutte le adeguate opportunità di crescita in un contesto accogliente e capace di valorizzare le differenze. 


 

 

CRESCE L’ATTESA PER I GIOCHI NAZIONALI DELLO SPORT INTEGRATO CSEN, VENERDI’ A TORINO: DUECENTO RAGAZZI DA TUTTO IL NORD ITALIA E GRANDI OSPITI PRONTI A DAR SPETTACOLO

17giugno2021 newsPresenti il Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici Tiziana Nasi, l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Fabrizio Ricca e il Presidente di Sport&Salute Vito Cozzoli

Oltre duecento ragazzi da sei regioni del Nord Italia pronti a dar spettacolo. Scatta domani, venerdì 18 giugno, la prima fase dei “Giochi Nazionali dello Sport Integrato” promossi dal CSEN: una giornata di festa, nella quale gli atleti saranno coinvolti in varie discipline sportive tra cui golf, karate, danza, attività circense e subacquea. 

Tra i tanti ospiti, presenti anche Tiziana Nasi, Vito Cozzoli, Giovannella Porzio (Cav. dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, insignita nel 2020 dal Presidente Sergio Mattarella), l’assessore Fabrizio Ricca e molti altri, nell'incontro che si terrà presso il PalaGrugliasco di via CLN 53, a Grugliasco, dalle 15.00 alle 19.

Con loro ci saranno ovviamente centinaia di atleti e tutor provenienti dalle regioni del nord Italia. La manifestazione comincerà alle ore 15.00 con la sfilata di tutti gli atleti, impegnati nelle diverse discipline, provenienti da tutte le regioni partecipanti. A seguire interverranno Andrea Bruni (Responsabile Ufficio Progetti Nazionale · C.S.E.N), Vito Cozzoli (Presidente e Amministratore Delegato di Sport Salute S.p.A) e Tiziana Nasi (Presidente FISIP) da sempre impegnata a promuovere l’attività sportiva di base anche per i disabili.

Appuntamento venerdì alle 15 - Una manifestazione che trova il pieno appoggio, dunque, delle istituzioni nazionali e locali. Infatti, tra un’esibizione e l’altra, ci sarà spazio anche per gli interventi di Marco Chessa (in rappresentanza della Città di Torino), Carmen Vizzari e Daniele Volpatto (per il Comune di Settimo T.se) e, tra i tanti altri, anche per i rappresentanti di Casa Ugi: Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, nata nel 1980 a Torino presso l’Ospedale Infantile Regina Margherita per volere di un gruppo di genitori di bambini affetti da tumore che desideravano offrire ad altri genitori un sostegno nel percorso di cura e ai bambini attività di gioco e didattiche. L’intera giornata si svolgerà nel pieno rispetto degli ultimi protocolli anti-covid e terminerà alle ore 19.00: un pomeriggio intenso, nel quale Torino si trasformerà nella capitale dello Sport Integrato.


PROGETTO ODIARE NON E' UNO SPORT: VIA AL CROWDFUNDING. VOTA E SOSTIENI IL PROGETTO

odiare 15giu2021“Odiare non è uno sport” è un progetto promosso da CVCS, una Ong attiva dal 1980 negli ambiti della Cooperazione Internazionale allo Sviluppo e dell’Educazione alla Cittadinanza Globale, di cui il CSEN è partner. per prevenire e contrastare l’hate speech nello sport.

Un lavoro svolto attraverso l'organizzazione di percorsi educativi nelle scuole e nelle società sportive, una campagna di sensibilizzazione e una tecnologia innovativa per intercettare i discorsi d’odio e giovani attivisti per smorzare i toni.

Il progetto, che nella prima fase attuativa ha riscosso un grande successo, è stato candidato al crowdfunding "Chi odia paga". Per sostenere il progetto, basta votarlo su questo sito https://bit.ly/3zvWxPB. Un piccolo gesto davvero importante per consentire di far proseguire le attività del progetto in favore dei nostri giovani.


IL 18 GIUGNO, A TORINO, I GIOCHI NAZIONALI DELLO SPORT INTEGRATO CSEN

CIT lombardia

Il 18 giugno 2021 Torino si trasforma nella capitale dello Sport Integrato: uno strumento di inclusione sociale, fulcro principale del Progetto “Cambia il Tempo” , promosso e gestito dal CSEN - Centro Sportivo Educativo Nazionale, con il contributo del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali - Fondo Riforma del Terzo Settore Annualità 2019, che prevede un ventaglio di proposte che partono da un percorso di formazione per gli insegnanti della scuola primaria, laboratori di sport integrato, attività espressive e un percorso di alternanza scuola-lavoro per sensibilizzare ragazzi del triennio delle scuole superiori del territorio locale e nazionale. E che mira nello specifico a inaugurare il “Polo dello Sport Integrato”: uno spazio di cultura, di incontro sociale, di formazione e di pratica dello sport integrato.

Il progetto, frutto di un lavoro pluriennale, quest'anno avrà tra i propri momenti celebrativi di massima importanza i “Giochi Nazionali dello Sport Integrato”, la cui prima fase si svolgerà venerdì 18 giugno 2021 presso il PalaGrugliasco di via CLN 53, a Grugliasco, con centinaia di atleti e tutor provenienti dalle regioni del nord Italia.

Durante la giornata, dalle ore 15.00 alle ore 18.00, le regioni Valle d'Aosta, Liguria, Piemonte, Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia daranno dimostrazione pratica delle attività di Sport integrato, di cui il CSEN è promotore a livello europeo da diversi anni – tra queste golf, karate, danza, attività circense, subacquea – che hanno svolto per tutta la durata del progetto "Cambia il Tempo".

Continue Reading

LA VIA DEI MARSI: IMMERSIONE NELLA NATURA ANCHE IL 5 E IL 6 GIUGNO

3giugno2021 newsLa Via dei Marsi, Spina Verde d’Abruzzo, progetto finanziato dalla Regione, continua con successo. Sabato 5 giugno tappa a Collelongo e, domenica 6, a Villavallelonga. In attesa di giungere, il 9 settembre, a Pescasseroli, eccoci ad un altro fine settimana targato Erci team, che fa capo a Sergio Rozzi, insieme con CSEN ed in collaborazione con le associazioni Contaminazione, di Luco dei Marsi (presieduta da Loreto Bianchi, rappresentata da Candida D’Alò) e Novissi, di Pescara: allo start il 5 giugno il primo evento che ha riguardato quest’ultima compagine, che promuove l’aggregazione e l’integrazione coinvolgendo, soprattutto,i più piccoli. Per Novissi c’erano Veronica Di Paolo e Andrea Liberatore. Immersi in un panorama mozzafiato, dove tangibile è tutto il verde del Cuore d’Europa, si è consumata, nelle campagne di Collelongo prima, e a Villavallelonga poi, la magia dell’incontro con la natura, dove protagonisti sono stati i piccoli ospiti dell’associazione Novissi, che sono rimasti entusiasti. Come ricorda Michela Dominici (Csen), il contatto e l’aggregazione sono alla base del futuro all’insegna del turismo sostenibile, perno de La Via dei Marsi. Presenti alle due tappe le amministrazioni comunali di Collelongo (con il sindaco Rosanna Salucci e il vice sindaco, Rocco Venettacci) e di Villavallelonga (con il primo cittadino Leonardo Lippa). C’erano, inoltre, insieme con la coordinatrice Elisabetta Gasbarri, i presidenti della Cooperativa di Comunità di Collelongo: quello uscente, Flavia Ranalli e quello appena eletto, Daniele Pisegna. Ancora due giornate entusiasmanti sui sentieri de La Via Dei Marsi,che hanno associato la riscoperta dei percorsi naturali della Marsica alla socializzazione, coinvolgendo ed appassionando i giovanissimi, favorendo la loro creatività e l’amore per la vita. 

More Articles...

Notizie dal mondo CSEN

Csen News

CSENEWS 3

Archivio delle NewsLetter

News Letter

NEWSLETTER 2

Notizie dal mondo CSEN

Dai Comitati

DANZA

Notizie dal mondo CSEN

ARTIMARZIALI9

Progetti

Guida alla progettazione Europea

Banner NellaRete 4

Link

I Partners dei nostri Progetti

i nostri partner official

Traduttore

Italian Bulgarian Catalan Czech Danish Dutch English French German Greek Lithuanian Polish Portuguese Romanian Serbian Slovak Slovenian Spanish
Da non perdere

Le nostre Pubblicazioni

 Pubblicazioni bianco

Certificato N: 28746/13/S

Certificazione Qualità

 cert.qualita 2

Anche CSEN nel

Forum Terzo Settore

3settore 2

ariana grande fappening the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kaley cuoco nudeviagra vs cialis