Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

NuovoHead 3

csen.it blu


regolamento FI


Progetti bn Formazione bn Eventi bn Pubblicazioni bn video official
Progetti wbn Formazione wbn Eventi wbn Pubblicazioni wbn video

Link esterni

I nostri siti:

carovana carovana carovana carovana carovana
carovana carovana carovana carovana carovana

 


PROGETTO CIT: DOMENICA 21 NOVEMBRE, A GARDA, LEZIONE DI SUB PER RAGAZZI DISABILI

CIT Presentazione-lezione-subDomenica 21 novembre, a Gardacqua (Garda, Verona), la Gas Diving School di Bardolino, scuola di sub affiliata CSEN che ha aderito al Progetto CIT, promuoverà una giornata per per avvicinare dieci ragazzi con disabilità all’attività subacquea. All'evento sarà presente Giacinto Corvaglia, segretario CSEN Verona.
La giornata prenderà il via alle 9 nell’impianto sportivo di Garda. A occuparsi dell’avvicinamento all’attività subacquea delle dieci persone dai 10 ai 40 anni provenienti da più comuni della provincia scaligera, saranno due istruttori, due assistenti in acqua e tre assistenti a bordo piscina. Lo scopo sarà offrire ai partecipanti un’occasione per provare il fascino e il divertimento di una disciplina complessa, con l'obiettivo di dimostrare il valore dello sport integrato, perno del Progetto CIT del CSEN.


IL 3 DICEMBRE L'EVENTO FINALE DEL PROGETTO EUROPEO PRICE

price bannerDalle ore 9.30 di venerdì 3 dicembre, presso lo Spazio Europa in via Quattro novembre 149 a Roma, si terrà l'evento Finale del progetto europeo PRICE Parent-coach Relationship In Coach Education - PRICE (Migliorare la relazione tra allenatore e genitore negli sport di squadra).

Lo scopo della conferenza è quello di fare riflessioni che possano contribuire a una migliore interazione tra genitori, giovani e allenatori nello sport ed illustrare la guida prodotta dal partenariato, proveniente da 4 diversi Paesi europei.

Relatori:
Andrea Bruni, Responsabile Ufficio Progetti CSEN.
Prof. Camilla Knight, Swansea University (Regno Unito), partner di progetto.
Giampiero Cantarini, Presidente CSEN Lazio
Prof. Palade Tudor, AIKG (Romania), Capofila del progetto.
Luca Gallina, Ufficio Progetti CSEN
Prof. Maxim Myklagard, Furimm Institutt, Oslo (Norvegia), partner di progetto.

Scarica la Locandina


Progetto Crescere Insieme con i Comitati CSEN di Abruzzo, Friuli, Sicilia, Sardegna, Taranto, Frosinone.

CRESCERE webIl 26 ottobre è stata avviata la fase operativa del Progetto Crescere Insieme, un percorso educativo per la prevenzione ed il contrasto al bullismo e cyberbullismo. Sono 6 i Comitati CSEN coinvolti nelle azioni operative con le scuole, i comuni e i centri di aggregazione di Pescara, Udine, Catania, Cagliari, Taranto e Frosinone. Una rete di Comitati che in questo anno scolastico porteranno nelle scuole un percorso di partecipazione educativa con i giovani dagli 8 ai 16 anni.
Bullismo e Cyberbullismo rimangono una delle minacce più temute tra gli adolescenti. I nuovi dati raccolti in Italia, da Terre des Hommes insieme a ScuolaZoo all'interno dell'Osservatorio Indifesa, ci riportano una fotografia della realtà raccontata direttamente dai ragazzi, attraverso le risposte di 6 mila adolescenti, provenienti da tutta Italia. Preoccupano i numeri di quella che sembra essere un’esperienza di sofferenza quotidiana per troppi giovani: il 68% di loro dichiara di aver assistito ad episodi di bullismo, o cyberbullismo, mentre ne è vittima il 61%. Ragazzi e ragazze esprimono sofferenza per episodi di violenza psicologica subita da parte di coetanei (42,23%) e in particolare il 44,57% delle ragazze segnala il forte disagio provato dal ricevere commenti non graditi di carattere sessuale online.

Dall'atro lato l’8,02% delle ragazze ammette di aver compiuto atti di bullismo, o cyberbullismo, percentuale che cresce fino al 14,76% tra i ragazzi. Tra i partecipanti alla rilevazione 6 su 10 dichiarano di non sentirsi al sicuro online. Sono le ragazze ad avere più paura, soprattutto sui social media e sulle app per incontri, lo conferma il 61,36% di loro. Tra i rischi maggiori sia i maschi che le femmine pongono al primo posto il cyberbullismo (66,34%), a seguire per i ragazzi spaventa di più la perdita della propria privacy (49,32%) il Revenge porn (41,63%) il rischio di adescamento da parte di malintenzionati (39,20%) stalking (36,56%) e di molestie online (33,78%). Mentre dopo il cyberbullismo, l’incubo maggiore per le ragazze è il Revenge porn (52,16%) insieme al rischio di subire molestie online (51,24%) l’adescamento da parte di malintenzionati (49,03%) e la perdita della propria privacy (44,73%).

Questi dati non possono non destare allarme e ci dicono che, soprattutto in un periodo così complesso per i più giovani, non bisogna smettere di mantenere viva l'attenzione sui temi del bullismo e del cyberbullismo, che hanno modo di insidiarsi nella quotidianità e nelle relazioni anche "a distanza" dei più giovani. Da queste considerazioni nasce l’idea di un progetto pensato per prevenire, individuare e contrastare le varie forme di bullismo e di cyberbullismo, limitare la dipendenza da internet e l’uso sbagliato dei social da parte delle giovani generazioni. Si tratta di una proposta che vuole dare spazio e voce a bambini e ragazzi, coinvolgendo anche insegnanti e genitori.


AL NUOVO CINEMA SACHER, GRANDE SUCCESSO PER IL FESTIVAL DELLE ARTI PER LO SPORT INTEGRATO CSEN

CSEN172 webIl Progetto Cambia il Tempo, promosso dal CSEN e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, ha raggiunto un altro importante traguardo. Dopo oltre un anno di lavoro con i tutor artistici espressione dei Comitati territoriali CSEN di tutta Italia, centinaia di studenti con e senza disabilità sono stati protagonisti dal 21 al 23 ottobre, a Reggio Calabria, Torino e Roma, del “Festival delle Arti per lo Sport Integrato”. Il progetto, frutto del lavoro pluriennale teso alla diffusione della cultura dello sport integrato e all’inserimento sociale delle persone con disabilità attraverso lo sport e la cultura, ha coinvolto centinaia di studenti delle scuole di ogni regione e decine di Enti, Associazioni di Promozione Sociale e Istituzioni locali, con l’obiettivo di realizzare i “Poli regionali dello sport integrato” in tutta Italia.
Sabato 23, a Roma, si è conclusa la tre giorni di eventi con studenti, docenti, tutor e esponenti di diverse associazioni che, al Cinema Nuovo Sacher hanno mostrato le opere artistiche e le performance sportive realizzate per il progetto. Gli studenti provenienti da Emilia Romagna, Toscana, Sardegna, Umbria, Marche, Lazio, Abruzzo e Molise, sono stati i veri protagonisti della giornata, raccontando il percorso che hanno affrontato in questo periodo difficile per realizzare le opere e illustrandone i contenuti. E’ stato un susseguirsi di emozioni nel sentirli raccontare, praticamente all’unisono, di quanto questa esperienza li abbia fatti immergere in una realtà, quella dell’integrazione sociale, e gli abbia cambiato il modo di approcciare con la disabilità.
La lunga giornata, è iniziata con con la proiezione del Cortometraggio “Vibrazioni” dei registi Flavio Gianandrea e Davide Infantino. A seguire, sono state presentate e raccontate le opere realizzate dagli studenti del Liceo Scientifico Galilei di Mcomer (Nuoro), dell’ITS Tito Acerbo di Pescara, del Liceo scientifico musicale e sportivo di Parma, del Gruppo Informale Bencivegna di Roma, dell’ISS Celso Ulpiani di Ascoli Piceno, dell’IIS Gandhi di Narni (Terni), del Liceo Scientifico Statale di Viareggio (Lucca) e degli Spazi Educativi Diffusi del Molise.

Al termine della presentazione delle opere, sono intervenuti Giampiero Cantarini, Presidente Comitato CSEN Regione Lazio, Andrea Bruni, Responsabile Nazionale Ufficio Progetti CSEN, e Giampiero Monaca, Maestro elementare e tra i fondatori del progetto Bimbisvegli.


FESTIVAL DELLE ARTI PER LO SPORT INTEGRATO CSEN: IL 22 OTTOBRE, IL SECONDO EVENTO A SETTIMO TORINESE

1Il Progetto Cambia il Tempo, promosso dal CSEN e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, raggiunge un altro importante traguardo. Dopo oltre un anno di lavoro con i tutor artistici espressione dei Comitati territoriali CSEN di tutta Italia, centinaia di studenti con e senza disabilità saranno protagonisti dal 21 al 23 ottobre, a Reggio Calabria, Torino e Roma, del “Festival delle Arti per lo Sport Integrato”. Il progetto, frutto del lavoro pluriennale teso alla diffusione della cultura dello sport integrato e all’inserimento sociale delle persone con disabilità attraverso lo sport e la cultura, ha coinvolto centinaia di studenti delle scuole di ogni regione e decine di Enti, Associazioni di Promozione Sociale e Istituzioni locali, con l'obiettivo di realizzare i “Poli regionali dello sport integrato” in tutta Italia.

E l'evento di ottobre rappresenta un altro tassello importante verso la cultura dell'integrazione sociale promossa dal CSEN attraverso il lavoro dei Comitati territoriali e la progettazione sociale.
Durante la pandemia, nonostante le difficoltà, i tutor artistici hanno lavorato con gli studenti realizzando dei veri e propri laboratori, consentendo loro di esprimersi attraverso opere artistiche di ogni genere: opere pittoriche, prodotti multimediali, fumetti, sculture, fotografie, libri, coreografie per la danza artistica.

Studenti di tutte le regioni italiane che, durante i tre giorni di evento, si ritroveranno insieme in teatri e cinema per presentare le opere e vivere intense giornate all'insegna della socializzazione e integrazione. Tre eventi che daranno loro l'opportunità anche di essere presentati al grande pubblico attraverso tre dirette live social che saranno trasmesse sulla pagina Facebook CSEN Progetti.
Venerdì 22 ottobre, dalle 15 alle 19, al Teatro Civico Garybaldi di Settimo Torinese, sarà il turno degli studenti delle regioni del Nord: Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia,Veneto e Friuli Venezia Giulia. I circa 130 studenti presenti in teatro, mostreranno al pubblico diverse opere multimediali e si cimenteranno in performance artistiche di danza e di lettura. Alla giornata saranno presenti i rappresentanti delle istituzioni locali, da sempre vicini agli eventi del Csen.


Altri articoli...

Notizie dal mondo CSEN

Csen News

CSENEWS 3

Archivio delle NewsLetter

News Letter

NEWSLETTER 2

Notizie dal mondo CSEN

Dai Comitati

DANZA

Notizie dal mondo CSEN

ARTIMARZIALI9

Progetti

Guida alla progettazione Europea

Banner NellaRete 4

Link

I Partners dei nostri Progetti

i nostri partner official

Traduttore

Italian Bulgarian Catalan Czech Danish Dutch English French German Greek Lithuanian Polish Portuguese Romanian Serbian Slovak Slovenian Spanish
Da non perdere

Le nostre Pubblicazioni

 Pubblicazioni bianco

Certificato N: 28746/13/S

Certificazione Qualità

 cert.qualita 2

Anche CSEN nel

Forum Terzo Settore

3settore 2

ariana grande fappening the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kaley cuoco nudeviagra vs cialis