Questo sito web utilizza i cookies per gestire l'autenticazione, la navigazione, e altre funzioni.

Utilizzando il nostro sito, l'utente accetta che possiamo mettere questi tipi di cookies sul vostro dispositivo. Visualizza la Privacy Policy

NuovoHead 3

csen.it blu


regolamento FI


Progetti bn Formazione bn Eventi bn Pubblicazioni bn video official
Progetti wbn Formazione wbn Eventi wbn Pubblicazioni wbn video

Link esterni

I nostri siti:

carovana carovana carovana carovana carovana
carovana carovana carovana carovana carovana

 


AMELIA, CROCEVIA DEI PROGETTI NAZIONALI CSEN

24giugno pubblicazione webUn significativo passo avanti nel settore dello Sport Integrato nella Regione Umbria è stato realizzato il 24 giugno ad Amelia (TR) durante l’incontro promosso dal CSEN Nazionale e dal CSEN provinciale di Terni.

L’evento si è svolto presso la Casa del Sole, con la partecipazione dell’Arciragazzi e il sostegno di Sandro Romildo, per avviare un importante confronto con le amministrazioni locali, le scuole, le realtà del terzo settore e le associazioni sportive sul tema dello sport educativo e di base come occasione per favorire la cultura dell’inclusione e dell’integrazione sociale. I progetti nazionali “Scacchi Metafora Educativa” (finanziato dall’Impresa Sociale con I Bambini), “Cambia Il Tempo” (finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali) e “Lo Sport Siamo Noi” (finanziato da Sport e Salute) promossi dal CSEN sul territorio del ternano, hanno in programma il coinvolgimento di circa cinquecento giovani tra i 8 e i 18 anni con l’obiettivo di favorire una cultura dell’integrazione che mette al centro la persona e promuovere la pratica sportiva.

“Con i progetti sociali che proponiamo - dice Andrea Bruni, responsabile dell’ufficio Progetti Nazionale CSEN – siamo impegnati a generare luoghi per favorire le relazioni umane e spazi di aggregazione in grado di contribuire a fornire risposte concrete alle domande sociali che il nostro tempo ci pone. Un’idea innovativa e aggiornata di sport attraverso la quale intendiamo porre l’attenzione sull’atleta e non sul risultato ad ogni costo. Con lo sport integrato vogliamo battere il razzismo, l’odio, la discriminazione verso un altro che consideriamo diverso. Vogliamo convincere i giovani che la gestione dei conflitti passi attraverso il confronto con le differenze e non con il rifiuto e la violenza, che non saranno mai in grado di risolvere il problema della diversità umana, che è per noi un valore ed una ricchezza”.

Il presidente del CSEN provinciale di Terni Corrado Crovari ha fatto presente che finalmente lo sport di base è ripartito e che lo CSEN è al fianco di tutte le associazioni sportive per superare il lungo periodo di difficoltà sofferto.

Continue Reading

WORKSHOP PROGETTO CAMBIA IL TEMPO: TRACCIATE LE LINEE GUIDA PER I POLI DELLO SPORT

CIT workshop giugno2021 pubblicazioneIl 19 e 20 giugno, si è svolto a Roma il Workshop nazionale del Progetto Cambia il Tempo, con la presenza di quindici referenti delle venti regioni aderenti al progetto. E' stata una sessione di lavoro intensa e fruttuosa, guidata dal responsabile nazionale della progettazione CSEN Andrea Bruni, dove in particolare si sono tracciate le linee guida dei poli regionali dello sport integrato e si è lavorato sulla valutazione di impatto. Nell'occasione, sono stati creati dei sottogruppi locali selezionati in base alla grandezza delle città dove sorgeranno i poli e al numero di partenariato che stanno formando i referenti. Partendo da queste specifiche, nell'arco del prossimo anno i referenti lavoreranno per la realizzazione dei poli integrati indicando le discipline sportive e culturali che saranno proposte al pubblico delle strutture di sport integrato.


 

PROGETTAZIONE EUROPEA: L'UFFICIO PROGETTI HA PARTECIPATO A CINQUE NUOVI BANDI

progettazioneuropea giugno2021 pubblicazioneL'Ufficio Progetti CSEN, ha partecipando a cinque bandi europei per progetti che partiranno a gennaio 2022, il cui esito si scoprirà il prossimo ottobre.

Nello specifico, sono stati proposti due progetti sulle carovane dello sport integrato, di cui una che attraversa l'est Europa, partendo dalla Lituania fino ad arrivare in Grecia e terminare a Roma, dove in ogni paese viene realizzato un evento di sport integrato e viene svolta la formazione dei tecnici delle organizzazioni partner.

Un altro progetto è sui cammini, proposta in partenariato con altri sei paesi europei, e si basa sull'idea di utilizzare la camminata come pratica sportiva urbana e come forma di terapia per i disabili intellettivi e relazionali.

Un altro progetto punta alla realizzazione di una rete europea sull'insegnamento didattico degli scacchi a scuola, seguendo le linee guida tracciate a livello europeo sul tema, e punta a realizzare moduli formativi interdisciplinari attraverso la pratica scacchistica, dunque al riconoscimento come materia scolastica. L'ultimo, invece, presentato in qualità di partner, si basa sul contrasto alla violenza nel tifo calcistico.

 


 

IL 24 GIUGNO, IL CSEN ORGANIZZA AD AMELIA UN INCONTRO PER FAVORIRE LA CULTURA DELL’INTEGRAZIONE SOCIALE ATTRAVERSO LO SPORT

locandina 24giugno2021 webGiovedì 24 giugno, a partire dalle ore 17, nella sede della Casa del Sole di via Moro 85/A, ad Amelia, l'Ufficio Progetti Nazionale del CSEN e il comitato provinciale CSEN di Terni, organizzano un incontro dal titolo “Sport educativo e di base come occasione per favorire la cultura dell’integrazione sociale”.

Lo scopo dell’incontro è quello di far conoscere i numerosi e qualificati progetti di sport sociale e sport integrato nel territorio della provincia di Terni promossi dal CSEN, primo Ente di Promozione Sportiva in Italia, e avviare un confronto pubblico con le Amministrazioni Locali, le scuole, le realtà del terzo settore e le Associazioni Sportive, con l’obiettivo di creare una rete sociale stabile nel territorio capace di articolare iniziative di sport sociale come strumento di aggregazione e integrazione. 

"Un'idea innovativa e aggiornata di sport - dichiara Andrea Bruni, Responsabile dell’Ufficio Progetti CSEN - attraverso la quale intendiamo porre l'attenzione sull'atleta e non sul risultato ad ogni costo. Con lo sport integrato vogliamo battere il razzismo, l'odio, la discriminazione verso un altro che consideriamo diverso. Vogliamo convincere i giovani che la gestione dei conflitti passi attraverso il confronto con le differenze e non con il rifiuto e la violenza, che non saranno mai in grado di risolvere il problema della diversità umana, che in quanto tale è per noi un valore ed una ricchezza. Con i progetti sociali il CSEN è impegnato a generare luoghi di relazioni umane e aggregazione in grado di contribuire a fornire risposte concrete alle domande sociali che il nostro tempo ci pone".

Continue Reading

CRESCE L’ATTESA PER I GIOCHI NAZIONALI DELLO SPORT INTEGRATO CSEN, VENERDI’ A TORINO: DUECENTO RAGAZZI DA TUTTO IL NORD ITALIA E GRANDI OSPITI PRONTI A DAR SPETTACOLO

17giugno2021 newsPresenti il Presidente della Federazione Italiana Sport Invernali Paralimpici Tiziana Nasi, l’Assessore allo Sport della Regione Piemonte Fabrizio Ricca e il Presidente di Sport&Salute Vito Cozzoli

Oltre duecento ragazzi da sei regioni del Nord Italia pronti a dar spettacolo. Scatta domani, venerdì 18 giugno, la prima fase dei “Giochi Nazionali dello Sport Integrato” promossi dal CSEN: una giornata di festa, nella quale gli atleti saranno coinvolti in varie discipline sportive tra cui golf, karate, danza, attività circense e subacquea. 

Tra i tanti ospiti, presenti anche Tiziana Nasi, Vito Cozzoli, Giovannella Porzio (Cav. dell'Ordine al Merito della Repubblica Italiana, insignita nel 2020 dal Presidente Sergio Mattarella), l’assessore Fabrizio Ricca e molti altri, nell'incontro che si terrà presso il PalaGrugliasco di via CLN 53, a Grugliasco, dalle 15.00 alle 19.

Con loro ci saranno ovviamente centinaia di atleti e tutor provenienti dalle regioni del nord Italia. La manifestazione comincerà alle ore 15.00 con la sfilata di tutti gli atleti, impegnati nelle diverse discipline, provenienti da tutte le regioni partecipanti. A seguire interverranno Andrea Bruni (Responsabile Ufficio Progetti Nazionale · C.S.E.N), Vito Cozzoli (Presidente e Amministratore Delegato di Sport Salute S.p.A) e Tiziana Nasi (Presidente FISIP) da sempre impegnata a promuovere l’attività sportiva di base anche per i disabili.

Appuntamento venerdì alle 15 - Una manifestazione che trova il pieno appoggio, dunque, delle istituzioni nazionali e locali. Infatti, tra un’esibizione e l’altra, ci sarà spazio anche per gli interventi di Marco Chessa (in rappresentanza della Città di Torino), Carmen Vizzari e Daniele Volpatto (per il Comune di Settimo T.se) e, tra i tanti altri, anche per i rappresentanti di Casa Ugi: Unione Genitori Italiani contro il tumore dei bambini, nata nel 1980 a Torino presso l’Ospedale Infantile Regina Margherita per volere di un gruppo di genitori di bambini affetti da tumore che desideravano offrire ad altri genitori un sostegno nel percorso di cura e ai bambini attività di gioco e didattiche. L’intera giornata si svolgerà nel pieno rispetto degli ultimi protocolli anti-covid e terminerà alle ore 19.00: un pomeriggio intenso, nel quale Torino si trasformerà nella capitale dello Sport Integrato.


More Articles...

Notizie dal mondo CSEN

Csen News

CSENEWS 3

Archivio delle NewsLetter

News Letter

NEWSLETTER 2

Notizie dal mondo CSEN

Dai Comitati

DANZA

Notizie dal mondo CSEN

ARTIMARZIALI9

Progetti

Guida alla progettazione Europea

Banner NellaRete 4

Link

I Partners dei nostri Progetti

i nostri partner official

Traduttore

Italian Bulgarian Catalan Czech Danish Dutch English French German Greek Lithuanian Polish Portuguese Romanian Serbian Slovak Slovenian Spanish
Da non perdere

Le nostre Pubblicazioni

 Pubblicazioni bianco

Certificato N: 28746/13/S

Certificazione Qualità

 cert.qualita 2

Anche CSEN nel

Forum Terzo Settore

3settore 2

ariana grande fappening the latest Fappening content. LEaked Celebrity photos kate upton nude kaley cuoco nudeviagra vs cialis